Archivio Categoria: PAESE REALE

COME IL MINISTRO ANDO’ A SBATTERE CON L’ALFA ROMEO MILANO

Adesso che ha spinto l’Alfa Romeo a cambiar nome al suo nuovo suv, il rigoroso ministro del made in Italy Adolfo Urso dovrà rimboccarsi le maniche e completare l’opera: in materia di automobili, c’è ancora molto da fare. Breve riassunto della vicenda. A dicembre Alfa Romeo, storico marchio italiano, decide di chiamare Milano la sua ultima vettura: è il modo di rendere omaggio alla città […]

NON E’ CHE I RAGAZZI NON ABBIANO FEDE: L’HANNO DIVERSA

Quando gli adulti osservano il mondo degli adolescenti, spesso entrano in gioco pregiudizi e visioni stereotipate. Mi sembra che prevalgano due rappresentazioni, entrambe estreme e negative. Da un lato, i giovani sono descritti come immaturi e pericolosi, attratti dall’alcol e dalle droghe, coinvolti in baby-gang o instupiditi dal mito della ricchezza facile. Oppure sono descritti fragili e insicuri, preda di problemi psicologici come depressione e […]

LA GIUSTIZIA VA IN PENSIONE

Mi sembra di vederlo, con lo sguardo triste e l’espressione malinconica, ma anche quel sorriso a tilde di chi parte per una lunga, ormai interminabile vacanza. È proprio lì, dritto in piedi nella mia immaginazione, sulla soglia del suo ufficio dove per decenni è entrato e uscito e adesso ha svuotato armadi, armadietti, scrivania ed è pronto per andarsene. Basta, via, finito: si va in […]

LA SANITA’ CHE RINCORRE IL PAZIENTE, E’ L’UOMO CHE MORDE IL CANE

Questa è bella, un tuffo nel passato che muove pensieri. Una quindicenne si presenta al pronto soccorso dell’ospedale Murri di Fermo, nelle Marche, con una febbre molto alta. Il medico di turno, Francesco Bernetti Evangelista (nella foto), la visita e poi la dimette, ma evidentemente non è convinto. Sembra tutto a posto, ma un tarlo insistente gli dice che forse servirebbero ulteriori accertamenti. Allora che […]

NO SORA GIORGIA, LE TASSE NON SONO BRUTTE: E’ BRUTTO COME LE USATE

Con la sua voce più stentorea, la Meloni lo proclama solennemente: “Le tasse non sono belle, ma vanno pagate”. Eccetera eccetera. Però io mi prendo per buona solo la seconda, bisogna che tutti le paghino. Rifiuto invece categoricamente, rispedendola al mittente, la prima: le tasse non sono belle. Capisco benissimo lo spirito con cui lo dice la Meloni: indora la pillola, si arruffiana il popolo, […]

LA CITTA’ DELLE ECCELLENZE CHE NON CURA PIU’ LA MALATA ONCOLOGICA

Abbiamo tra le mani una sceneggiatura non proprio originale. Una paziente oncologica deve sottoporsi a una serie di esami debitamente prescritti: mammografia, ecografia mammaria, Rx toracica ed ecografia dell’addome completo, e anche lei tra le mani dovrebbe avere gli esiti non oltre 120 giorni. Tra le mani quegli esiti li avrà, ma non nel modo che ci aspetteremmo per un paziente oncologico. Li avrà ricorrendo […]

PER UNA VOLTA VIVA BURIONI, SE SEGA SUBITO I MEDICI IGNORANTI

Che Burioni mi stia serenamente antipatico c’è bisogno di dirlo? Uno che si crede chissachì mi disturba di default: se, poi, è uno qualsiasi che si crede un genio, la mia antipatia è assoluta e garantita. Burioni è spocchioso, spesso dice cose piuttosto imbarazzanti e la ribalta televisiva ne ha, se possibile, peggiorato i difetti. Tuttavia, per una volta, sto con Burioni: nel caso delle […]

I PEDAGOGISTI IN ANSIA PER EVITARE AI BIMBI L’ANSIA DEI GIUDIZI

La scuola è un’autentica miniera d’oro, per un povero giornalista in cerca di fesserie da stigmatizzare: praticamente, non c’è giorno in cui, dal mondo della pubblica istruzione, non arrivi qualche gigantesca idiozia da commentare. Se, poi, ci si mettono di mezzo anche i pedagogisti, a scemenza si aggiunge scemenza e, per il vostro affezionatissimo, è una vera manna. Insomma, la sensazione è che, tra gli […]

IL MORALISMO PELOSO DEI CAZZULLO CONTRO SINNER

C’è chi ama il rosso Sinner e chi è rosso e roso di rabbia, solo per il fatto che il pupo della Val Pusteria non ha residenza in Italia. Perché fa il furbetto, come tanti, come molti e come troppi. Lo ha scritto a chiare lettere una delle firme più apprezzate, conosciute e riconosciute del nostro giornalismo, lo scrittore Aldo Cazzullo, firma principe del quotidiano […]

E’ DEL MAMMONE SINNER IL VERO SPOT CHE SALVA LA FAMIGLIA

C’è tutto un ossessivo movimento, culturale e politico, impegnato a ripescare quello che nel bel mondo chiamano l’istituto della famiglia. Anni fa scendevano persino in piazza, giornata e manifestazioni per la famiglia, intesa come tradizionale, con bella gente in prima fila titolare di famiglie due. O tre. O quattro. Quanta fatica inutile, quanta ipocrisia, quanta propaganda. Il ridicolo inganno, la grande finzione, la patetica recita […]

GUERRA AI DIPLOMIFICI, SPLENDORI E MISERIE

Valditara va alla guerra: degno del suo omonimo generale, il ministro pare aver scatenato, dall’estate scorsa, una campagna militare contro i cosiddetti “diplomifici”. Vediamo di spiegare un po’ la faccenda a chi non sia espertissimo di cose scolastiche: vengono comunemente definiti “diplomifici” gli istituti privati che permettono ai loro, per solito facoltosi, iscritti di conseguire l’agognato diploma, senza troppa fatica, se non quella di sborsare […]

IL BURNOUT DEI PROF E’ COLPA DEI PROF, PAROLA DI PROF

Alzi la mano chi ha mai sentito nominare Vittorio Lodolo D’Oria. No, non è un condottiero genovese e non ha a che fare con la battaglia delle Curzolari: è “il più autorevole esperto a livello nazionale di burnout degli insegnanti”, citando le fonti ufficiali. Ebbene, l’illustre esperto di burnout, che sarebbe come dire il sentirsi un tantino maltrattati e malconsiderati, ci comunica che, negli ultimi […]