Archivio Categoria: PERSONE&PERSONAGGI

QUALCUNO SALVI I 18ENNI DA MAMMA MELONI

Ha scelto il popolo, ha vinto Giorgia Meloni. Giorgia ha ottenuto quello che ha sempre voluto. Il tempo delle parole e delle strumentalizzazioni è finito: adesso inizia quello dei fatti. Dopo il trionfo, però, a prendersi la scena non è stata solo la nuova premier, ma forse ancora di più il marito e soprattutto la madre. Il primo è finito su tutti i siti online […]

LA GLORIOSA DEMOCRAZIA CHE PREMIA LE FIDANZATE DI SILVIO

Anche questa è una notizia clamorosa nelle clamorose elezioni 2022: nel collegio di Marsala, che comprende tutta la provincia di Trapani, nel maggioritario risulta eletta la candidata del centrodestra, Marta Fascina. La sua, comunque, è stata un’elezione a rischio. Gli elettori magari non hanno gradito che la compagna di Berlusconi sia stata catapultata in provincia di Trapani, territorio che non conosce e dove non ha […]

PURTROPPO IL MONDO DI GORBACIOV E’ MORTO PRIMA DI LUI

E’ morto un altro mito: Mickail Gorbaciov. Ma è un mito un po’ particolare. Un mito moderno. Quando si parla di miti moderni viene in mente immancabilmente Roland Barthes con il suo notissimo studio “Miti d’oggi”. In termini semplici si potrebbe dire che il mito è una “parola” – tra virgolette perché è anche personaggio, comportamento, rito, azione – una parola che racconta una situazione […]

CIAO GARELLA, IL GRANDE PORTIERE CON LE MANI IN TASCA

Facile e comodo parlarne adesso, oggi. Ora che se ne è andato tutti ricordano Claudio Garella, portiere e campione d’Italia con il Verona Hellas e il Napoli, buffo e forte, tipo quelli che siedono all’ultimo banco in classe e fanno gli scherzi e non prendono voti belli. Lui, Claudio, non aveva la faccia da calciatore e a, dirla tutta, come portiere usava le mani per […]

LO STRUGGENTE VANGELO LAICO DELL’EREDITIERA BASF

A 29 anni è l’erede di una fortuna milionaria, di circa 4mila milioni di euro, ma ha scelto di rinunciare al 90% del suo patrimonio. Il motivo? Dice di non voler essere “così ricca”. La storia di Marlene Engelhorn, classe 1992 (29 anni), studentessa di lingua tedesca a Vienna, ha fatto il giro del mondo. Marlene è una discendente dei fondatori di BASF, una delle più grandi aziende chimiche del mondo, che nel 2021 ha […]

IL PROBLEMA DI DE LAURENTIIS NON E’ L’AFRICA: E’ DE LAURENTIIS

Vorrei andare controcorrente: nel bagaglio culturale di Aurelio De Laurentiis la falla non è il razzismo. Giocatori di colore ne ha sempre avuti e non ci sono precedenti, né mai si sono avuti segnali di intolleranza o altro, anzi. Il problema vero sono l’incoerenza e la miopia sovrane nel nostro calcio. Il presidente del Napoli aveva detto che non prenderà mai più giocatori africani perché […]

FORMIGLI E GLI ALTRI DEL CIRCOLINO “LA7”, MUSCOLARI A TARGHE ALTERNE

Vorrei rinascere Formigli, cioé Corrado, quello de “La7”. Quello che stava a Londra a scrivere, come corrispondente, de “Il Manifesto”. Mica banana split e hot dog, roba forte perché il Formigli sa il fatto suo e quello degli altri. Stavolta si è esibito sull’episodio criminale del morto extracomunitario, Alika ammazzato dall’assassino italiano Ferlazzo Filippo, ammonendo il popolo dei social: “Attendiamo post indignati di Matteo Salvini […]

LO STRANO CASO DEL MISTER BALDINI

Andarsene prima ancora di cominciare, nell’anno del grande ritorno. Anche questo succede a Palermo, se l’uomo è Silvio Baldini. Ma non c’è sorpresa, non con lui: la sua carriera di allenatore è tutta un ottovolante, in un luna park di periferia, corsa a gettoni lunga 30 anni tra esoneri, dimissioni, litigi, impreziosita da una sola promozione 20 anni fa con l’Empoli, dalla B alla A. […]

TUTTI IN FUGA DA RONALDO

E’ come quella storiella dell’avvocato che espone al suo assistito i punti della controversia, indicandoli uno a uno col dito sul foglio: “Qui vinciamo, invece lì lei perde. Qui siamo fortissimi, piuttosto è là che lei è debole. Qui siamo davvero vincenti, mentre lì perde lei di sicuro”. Se si vince vinco io, se si perde perde lei, perdete voi. Cristiano Ronaldo si sta congedando […]

LA SOLITUDINE DISPERATA DI BORSELLINO, TRENT’ANNI DOPO

C’è un dossier dell’agenzia Ansa pubblicato con questo titolo: “Borsellino: trent’anni dopo la strage ancora senza verità”. Una sintesi che, fossimo in un Paese asfaltato con la verità, nel quale la verità – con V maiuscola o senza, a scelta – spunta fitta come le zinnie nelle aiuole del lungomare, fossimo nel Paese, dicevo, del certo e del vero, costringerebbe chiunque a sobbalzare sulla sedia […]

SCALFARI CHIUDE IL SIPARIO SU UN TEMPO E SU UN MONDO

Il giorno della presentazione di “Repubblica” disse che il suo giornale non si sarebbe mai e poi mai occupato di sport. Vennero Brera e Clerici, Mura e Audisio, per citare i migliori in mezzo a qualche falso pennino. Eugenio Scalfari tira il sipario di un’epoca grandiosa, dico del giornalismo, la stessa di Montanelli, Fallaci, Pansa e Biagi, cronisti, direttori, inviati, gente di marciapiede e di […]

SARDINA AFFUMICATA

Noi altropensanti, vuoi per l’età, vuoi per vocazione, non ci occupiamo di cronaca in senso stretto: diciamo che la cronaca la commentiamo, ognuno liberamente e secondo le proprie convinzioni. Questo è lo spirito di altroPensiero. A volte, però, ci capita, come in questo caso, di commentare una non notizia: di mettere la testa, come sollevando un velame, in una specie di universo alternativo, in cui […]