Archivio Autore: Marco Cimmino

COME UN GATTO IN TANGENZIALE PER IL 5 IN LATINO

Lo ammetto: posso aver fallato. Da molto tempo, su queste ed altre pagine, inveisco contro la scuola, additando al pubblico ludibrio manchevolezze e scempiaggini di insegnanti, dirigenti, politici e studenti. Spesso, dimenticando il più debole degli anelli deboli di questa debolissima catena che è il sistema educativo: i genitori. Assenti, distratti, arroganti o saccenti, i padri e le madri degli studenti sono, frequentemente, la ragione […]

EVITARE DANTE AI RAGAZZI MUSULMANI: SA MOLTO DI PAESE AL CAPOLINEA

Credo che, a quei pochi che hanno lo stomaco di leggersi le mie geremiadi, risulti evidente quanto il mio carattere sia polemico e fumantino. E quanto, del pari, io apparentemente goda delle altrui stupidaggini, per poterlo alimentare di continuo combustibile. Ebbene, stavolta vi confesso che mi dichiaro battuto: la stupidaggine di cui si tratta travalica ogni mia capacità critica: è talmente stupida da, per così […]

FASSINO E IL PROFUMO, E’ POLITICA ITALIANA

Ci sono più cose Orazio, tra il cielo e la terra… nulla di più vero del verso di Shakespeare: l’umanità è piena di cose. Cose belle e cose brutte, cose banali e cose bizzarre. Ecco, a proposito di cose bizzarre, abbiamo tutti letto la notizia del furto di profumo da parte di Piero Fassino, in un duty free aeroportuale. Pare, anzi, che il deputato piemontese […]

IL BURNOUT DEL PROF NON INTERESSA A NESSUNO

Vabbè, adesso però basta: altrimenti sembra davvero che ci prendiate per i fondelli! Ennesima inchiesta sul malessere dei professori, stavolta firmata da “Health behaviour in school-aged children” e dedicata ai docenti lombardi, da cui emergono i medesimi dati delle precedenti centomila inchieste sulla situazione dei docenti. Se ne conclude che gli insegnanti sono frustrati, svaccati, delusi, demotivati, eccetera eccetera eccetera. Periodicamente, arriva qualcuno, magari più […]

SE FOSSERO O-SCURATI TUTTI QUANTI

Non so se mi convenga cimentarmi con l’ennesima polemicuzza all’italiana, tra fascismo e antifascismo, palanche e palanchini: in fondo, io sono solo uno storico e neppure dei più gettonati e a misurarmi con gente famosa rischio di essere tritato. Tuttavia, accetterò l’alea: tanto Meloni che Scurati, in fondo, meritano due parolette. Senza contare che questa faccenda del monologo mi stuzzica, se non altro perché il […]

MOSCA BERSAGLIO PREFERITO DA TUTTI I TERRORISMI

Non c’è soltanto l’orrore dell’Occidente, di fronte alle immagini e alle notizie che ci giungono da Mosca: c’è anche stupore, nel constatare come il terrorismo sia arrivato a colpire anche la Russia, mentre noi credevamo che fosse appannaggio europeo o, al massimo, euroamericano, dopo l’11 settembre. Insomma, osservando le reazioni, parrebbe che, fino ad oggi, gli assassini avessero trascurato il gigante orientale, dedicandosi solo a […]

QUALCUNO SPIEGHI A SALVINI COSA SONO LE LIBERE ELEZIONI

Partiamo dai fondamentali: parlare di “libere elezioni” è ridondante, perché, se non sono libere, non sono neppure elezioni. Qualora manchi la libertà nell’espressione del voto, si tratterà di coercizione, di broglio, di presa in giro, ma non mai di elezioni. Va da sé che, se manca il presupposto del libero esercizio del diritto di voto, non si possa neppure parlare di espressione della volontà popolare, […]

NONNA GIOSE ITALIANA DELL’ANNO

Abbiamo un nuovo supereroe in città. La notizia, per la verità, l’ho data male: abbiamo una nuova supereroina e non vive in città, bensì a Vigarano Pieve, che non è precisamente una metropoli, ma una località persa nella campagna ferrarese. Si tratta di Giuseppina “Giose” Molari, classe 1920, accanita giocatrice di burraco e spericolata guidatrice di Panda. Insomma, la signora ha quasi 104 anni e […]

SENTIVAMO LA MANCANZA DELL’ARTISTA CHE “PUTIN E’ UMANO”

Sì, lo so che, a forza di paragonare il passato col presente, mi creerò la nomea di lodatore del tempo che fu, ma non è colpa mia se, una volta, c’erano in giro molti meno fessi e moltissimi meno furbacchioni. Il fatto è che, dove crescono i primi, i secondi prosperano. E, ora come ora, non sono in grado di dirvi se Ciro Cerullo, il […]

PER UNA VOLTA VIVA BURIONI, SE SEGA SUBITO I MEDICI IGNORANTI

Che Burioni mi stia serenamente antipatico c’è bisogno di dirlo? Uno che si crede chissachì mi disturba di default: se, poi, è uno qualsiasi che si crede un genio, la mia antipatia è assoluta e garantita. Burioni è spocchioso, spesso dice cose piuttosto imbarazzanti e la ribalta televisiva ne ha, se possibile, peggiorato i difetti. Tuttavia, per una volta, sto con Burioni: nel caso delle […]

I PEDAGOGISTI IN ANSIA PER EVITARE AI BIMBI L’ANSIA DEI GIUDIZI

La scuola è un’autentica miniera d’oro, per un povero giornalista in cerca di fesserie da stigmatizzare: praticamente, non c’è giorno in cui, dal mondo della pubblica istruzione, non arrivi qualche gigantesca idiozia da commentare. Se, poi, ci si mettono di mezzo anche i pedagogisti, a scemenza si aggiunge scemenza e, per il vostro affezionatissimo, è una vera manna. Insomma, la sensazione è che, tra gli […]

SALVINI PROPRIO NON CE LA FA

Le sentenze le fanno i giudici e le pagnotte i panettieri. Non so chi faccia i politici: quale sia il cursus honorum che li porti a sedere in Parlamento o in un Governo, oppure che titoli occorrano per dirigere un Paese come l’Italia. Qualche volta, ascoltando Salvini, verrebbe da rispondere: nessuno. Anzi, si potrebbe pensare che un titolo purchessia, un qualche merito intellettuale, debba rivelarsi […]