di GIANCARLO DOTTO – Il Var non va oliato, come dice Rocchi detto anche Bontà Sua. Ma non va nemmeno odiato. Il Var va deturpato, mutilato, ubriacato e poi accecato, in una sola parola limitato. Come fece lo scaltro Ulisse con quell’idiota cannibale di Polifemo, una volta bevuto, gli va…