Archivio Categoria: IL REPORTAGE

L’OSCENO CARDARELLI, SOLO LA PUNTA DEL NOSTRO ICEBERG SANITA’

Antonio Cardarelli è uno che ne ha viste un sacco, come è normale per uno nato nel 1831 e morto nel 1927. Per dire, è nato che l’Italia unita ancora non c’era ed è morto dopo la prima guerra mondiale, con Mussolini che già da un pezzo marciava, petto gonfio e cranio piallato, fuori come un balcone. È stato medico e patologo di prim’ordine, è […]

E’ SEMPRE ESSELUNGA A VINCERE L’ETERNO DERBY DEL CARRELLO

L’eterno derby tra i grandi supermercati italiani si fa sempre più infuocato. Come contorno, è da qualche anno che vediamo spot pubblicitari di catene di cui poco tempo fa non conoscevamo nemmeno il nome. Sono soprattutto i cosiddetti “discount”: all’inizio erano supermercati che puntavano più sul prezzo che sulla cura dell’esposizione, di recente si sono trasformati in luoghi più accoglienti, forse perché hanno capito che […]

KESSIE E GLI ALTRI, LA NUOVA MODA DEI CAMPIONI DI METTERSI IN PROPRIO

La moda, inelegante e ingrata, è esplosa. Ed è complicato arginarle, le mode. Le stelle più o meno luminose del calcio hanno preso a lasciar scadere i propri contratti, per poi barattare il proprio ingaggio con un nuovo club (più di rado con il vecchio) senza l’onere del cartellino. Un bel risparmio per le società e una bella opportunità di moltiplicare gli emolumenti per i […]

E’ L’AGRICOLTURA IL NUOVO PETROLIO DEGLI EMIRATI

Gli Emirati Arabi Uniti vengono considerati esclusivamente come una regione dove il petrolio ha miracolosamente prodotto benessere, se non lusso sfrenato e eccessi di ogni tipo. Questa visione si fonda su dati oggettivi, le esportazioni del greggio rappresentano di gran lunga la voce più importante dell’economia emiratina, ma il governo locale ha da tempo avviato una politica di sviluppo alternativo che ha come denominatore comune […]

23 ANNI DI GRANDE EURO, IL PROBLEMA SONO I PROSSIMI 23

Questo non è l’ennesimo articolo sui vent’anni dell’Euro. Per il semplice fatto che l’Euro di anni ne ha ventitré, essendo nato nel ’99, quando è stata fissata la parità irrevocabile dei cambi delle vecchie valute contro la nuova: per la lira il famoso 1.936,27. Da quel momento è esistita la moneta comune europea, di cui i biglietti da 1.000, 5.000 e via via fino a […]

IO E IL COVID: DIARIO / 5

Diciamolo subito: avrei voluto salutare il 2022 in un altro modo. Ma se c’è una cosa che abbiamo imparato in quasi due anni è il sapersi adattare e andare avanti accontentandoci anche delle piccole cose. Ci siamo allenati molto e chi ha voluto trarne qualcosa di buono ha alimentato la propria forza interiore, che spesso sottovalutiamo. Mi dico, per rincuorarmi, che capodanno è in fin […]

IO E IL COVID: DIARIO / 4

Il quarto giorno di Covid casalingo spariglia le carte. Dall’apartheid della mia camera è da qualche tempo che sento mia moglie tossire violentemente e so che la sua febbre sta salendo vertiginosamente. Stiamo dando fondo ai kit dei tamponi rapidi e i suoi finora sono sempre stati cocciutamente negativi. L’ideale era preservarla dal maledetto. Ma non è stato possibile, purtroppo, pur con tutte le superprecauzioni […]

IO E IL COVID: DIARIO / 3

Svegliarsi col Covid isolato nella tua stanza solo come un cane non è una sensazione piacevole. La notte è stata parecchio agitata. Da giovane soffrivo di sonnambulismo, riuscivo a compiere delle imprese incredibili senza rendermene conto: meno male che però qualcuno mi fermava. La più eclatante accadde in una casa in riva al mare quando, nel pieno della notte, mi calai agilmente dalla finestra in […]

IO E IL COVID: DIARIO / 2

Il piano di emergenza Covid prevede l’immediato isolamento del contagiato. Abitare in una grande casa ti metterebbe in condizione di farlo senza troppi problemi. Nel nostro caso, invece, ci dobbiamo arrangiare. Per fortuna siamo solo io e mia moglie Donatella, ce la possiamo fare. Mi ritiro subito nella zona notte, che è la più isolata. Mascherine FFp2 e guanti di gomma, pc, telefonino, razione k […]

IO E IL COVID: DIARIO / 1

Il 16 dicembre mi trovo ad Atene per una missione personale non rinviabile. E’ la seconda volta nel giro di quindici giorni che vado in Grecia. Non mi piace molto viaggiare in questi periodi di Covid, ma in entrambi i casi non ho potuto farne a meno. Prendo tutte le precauzioni possibili, però agli imbarchi degli aeroporti vivo una situazione biblica: assembramenti da paura, nessuno […]

NON E’ VERO CHE I CATTOLICI CALANO: CAMBIANO

Si torna a parlare, a ondate successive, dei numeri dei fedeli cristiani nel mondo e, in particolare, dei cattolici. Secondo i dati diffusi dall’Ufficio centrale di statistica della Chiesa per il 2019, poco più di 1,3 miliardi di persone nel mondo sono cattolici, ovvero il 17,7% della popolazione mondiale. Una cifra che è rimasta relativamente tale dal 1970. Cambiano, però, i dati relativi alla diffusione […]

FOOTBALL DEFAULT

Che il pallone stia scoppiando lo sento ripetere da quando ero ragazzo. Ingaggi faraonici, scriteriata allegria nel maneggiare i verdoni, operazioni al limite – spesso un passo oltre – la legalità, calciomercato folle, sponsor di comodo e fidejussioni farlocche, partite vendute, scommesse clandestine, arbitri corrotti. La gestione irragionevole del calcio è talmente estesa, nella storia e nella geografia, da non risparmiare nessun organo preposto all’organizzazione […]