Archivio Categoria: FATTI&SFATTI

PIANTEDOSI, E DILLO CHE AVETE FATTO UNA FESSERIA

Passano le ore, ma il ministro dell’Interno Piantedosi proprio non si schioda. Non riesce. L’ultima che ci ha fatto sapere è questa specie di rassicurazione, secondo la quale l’identificazione di cittadini non limita in alcun modo la libertà. Precisazione da regime tetro, excusatio non petita, in un  tempo di libera democrazia. Vorrei vedere che chiedere le generalità sia pure una mossa per limitare le libertà […]

IL SINDACO DI NEW YORK E LO SPACCIO DI SOCIAL CHE RIGUARDA ANCHE NOI

E’ vero che, oggi, far causa a qualcuno equivale al “ti faccio vedere io” di un tempo: si diceva più spesso tanto per dire che per fare, così come oggigiorno si presenta querela – o si minaccia di farlo – più per ottenere attenzione che per altro. Solo nell’ultima settimana, sull’asse Calenda-Salvini si è parlato e straparlato di querele come se niente fosse: un tweet […]

PUTIN NON HA NEANCHE L’ASTUZIA DI RESTITUIRCI NAVALNY

Un dittatore dovrebbe avere cura dei propri oppositori, la storia insegna anche questo. I più efferati e oscurantisti dittatori hanno sempre calpestato e annientato gli oppositori, con un responso inevitabile e unanime da parte della storia stessa: sono stati calpestati e annientati a loro volta. È sempre e solo questione di tempo. Un dittatore che voglia ottenere qualche credibilità e se non altro qualche opinione […]

IL SALUTO A NAVALNY, MARTIRE DELLA LIBERTA’

Sognava una Russia migliore, una Russia libera e democratica. Se n’è andato cullando il suo sogno, in un tetro carcere russo, a 47 anni. Navalny e la sua incredibile storia si fermano qui: le fonti ufficiali parlano di embolia, tutto il mondo sa che c’è dell’altro, che è tutto fuorchè destino. Oggi, 16 febbraio 2023, la libertà conta un nuovo martire: questa la sola verità. […]

CARO DON CARRARA, MA L’EUTANASIA MI APRIRA’ LE PORTE DEL PARADISO?

Caro Don Alberto Carrara, avrai letto questa notizia: “Sono morti a 93 anni, stringendosi la mano perché, malati da tempo, hanno scelto di ricorrere all’eutanasia. Se ne sono andati così l’ex premier olandese Andreas Antonius Maria van Agt (detto Dries) e sua moglie Eugenie van Agt-Krekelberg, cattolici che però hanno preferito la ‘dolce morte’ a una lenta agonia. A dare la notizia è stata The Rights Forum, l’ong con base ad […]

DOVE SONO I GIORNALISTI D’ASSALTO SULLE LOTTE DI CASA AGNELLI

Ci fu un momento durante il quale era rischioso, in alcuni casi severamente vietato, parlare o scrivere male degli Agnelli, come di altre dinastie imprenditoriali, politiche, nobiliari. Un esempio coincise con l’uscita del film “Il silenzio degli innocenti”: il titolo venne abilmente modificato in italiano rispetto all’originale, che fu conservato in lingua inglese “The Silence of the Lambs”, in spagnolo “El Silencio de los Corderos”, […]

SE PAOLO, SBRANATO DAI ROTTWEILER, INTERESSA MENO DELL’ORSO

Se non fossimo rimasti in anestesia totale per Sanremo, magari avremmo pesato un po’ meglio l’orrore registrato in una zona verde di Manziana, nel Lazio, dove il povero Paolo Pasqualini, 39 anni, caporeparto all’Esselunga con un grande desiderio di migliorarsi, una vita davanti ancora tutta da inventare, passeggiava per curare la sua sciatica, come gli aveva consigliato il medico, fino a quando tre rottweiler indemoniati […]

IL BRANCO COLPISCE ANCHE IN NOME DELLA LEGGE

È già stato detto e forse si tratta di una considerazione tra le più banali possibili, ma in questo caso poco importa. Mentre giustamente facciamo la morale ai catenacci della giustizia ungherese, ci dimentichiamo di guardare in casa nostra, negli armadi di casa nostra dove si nascondono scheletri in abbondanza, non ancora polvere, non ancora minuzia tale da generare uno starnuto e poco più. Riaffiora […]

SINNER DALLA FAVOLA ALLA STORIA

Qualche esperto in discipline meno popolari del calcio, che odiosamente nelle redazioni sportive chiamano “varie” o addirittura “sport minori”, si infastidisce quando il popolo si accende per qualche impresa, qualche nuovo astro che illumina il loro firmamento di nicchia. Quasi degli intrusi volessero immischiarsi in un loro affare esclusivo. Effettivamente succede che durante le Olimpiadi tutti diventino esperti di atletica, canottaggio, scherma, nuoto, pallavolo… Succedeva […]

LE PAROLE GIUSTE DELLA MELONI

Che ci voleva? Finalmente la premier Meloni pronuncia poche parole chiare e semplici, ma ferme e indiscutibili. Commentando il ruolo e l’importanza del Museo della Shoah, in breve riassume il concetto che l’Italia migliore si aspettava dal suo presidente del consiglio, senza se e senza ma, soprattutto senza titubanze e giri di parole: “Il Museo è un’istituzione che si occuperà di tramandare la memoria della […]

CIAO GIGIRRIVA

L’attaccante con più gol in azzurro, la bandiera del Cagliari scudettato, il mito della Sardegna. Ma soprattutto un uomo giusto. Soffriva da tempo i guai dell’età, se n’è andato per un irrimediabile problema cardiaco, a 79 anni. @ltroPensiero.net non aggiunge parole. Soltanto saluta e rende omaggio con infinito affetto a Gigi Riva, grande campione, italiano di cui andare orgogliosi.

AI MAIGNAN NON DOBBIAMO CHIACCHIERE IPOCRITE, MA 0-3 A TAVOLINO

La fredda cronaca, anzitutto. Caso mai qualcuno se la fosse persa. La curva dei tifosi dell’Udinese, squadra di calcio italiana storicamente più straniera e di colore della serie A, è alle spalle di Maignan, francese originario della Guyana e portiere del Milan: lo insulta pesantemente e gli fa il verso della scimmia. Siamo al minuto 26 del primo tempo, quando il n.1 rossonero richiama una […]