FUORIGIOCO FUORIDITESTA

Aveva ragione Tony Dallara: Come prima più di prima. Per i diversamente vecchi, dunque giovani o giù di lì, segnalo che si tratta del brano scritto, nel 1957, da Domenico Modugno e cantato, anzi urlato appunto da Antonio Lardera, in arte Tony Dallara. Sessantacinque anni dopo, il calcio si offre a polemiche e insinuazioni sugli arbitri, nemmeno il famoso Var ha chiarito la questione, anzi […]

SERVE UNO BRAVO PER ORSINI, L’UNICO CHE HA CAPITO HITLER

Conviene metterci una pietra sopra, il pensiero orsiniano è davvero troppo “laterale”, anche più di quanto Giuseppe Conte possa immaginare, lui che detiene il conio di quella definizione, “pensiero laterale”. Talmente laterale che nemmeno con gli abbaglianti riesce di capirlo. Qualche storico, anche qualche rinomato storico, storce il naso e qualcuno più che rinomato è stato rianimato, dopo le ultime rivelazioni di Alessandro il Grande, […]

LA NORMALITA’ ECCEZIONALE DI ANCELOTTI, SCARTATO COME PERDENTE

Celebrazioni e complimenti, come si usa fare con un parente lontano che compie gli anni. Non si segnalano approfondimenti e considerazioni serie sul professionista e sul suo lavoro. Carlo Erminio Ancelotti, di anni sessantadue, ha vinto il quinto campionato in cinque città, nazioni e club differenti, però i migliori d’Europa. Oltre al record leggendario ci sarebbe altro, ma i nuovi docenti di football, la scuola […]

UMANITA’ ALLO SBANDO: SPOSARE UN OLOGRAMMA E SENTIRSI FENOMENALI

Ha il sorrisone di chi l’ha fatta grossa il signor Akihiko Kondo, giapponese di 38 anni, mentre posa accanto alla sua signora, la gentile Hatsune Miku. E’ certamente convinto di aver superato un sottile confine tra il bizzarro e lo straordinario che gli varrà il giro del mondo gratis. Quello che il suo sorriso e l’immagine della sua signora stanno infatti facendo sui siti di tutto […]

BANCARELLA MILAN

Di tanto in tanto ci troviamo a parlare di stranieri che irrompono nel calcio italiano, domandandoci puntualmente quali vantaggi possano avere in un Paese paludato nelle sabbie mobili della politica, dove i club sperperano soldi a profusione e gli stadi di proprietà – il vero patrimonio – si contano sulla punta delle dita. Di conseguenza abbiamo un Pallotta rientrato a Boston da Roma, senza esser […]

CHI LO CAPISCE IL PENSIERO LATERALE DELLA NUOVA DITTA CONTE&ORSINI

Le smentite ci sono, ma sembra una sceneggiatura da Pulcinella alla riscossa. Giuseppe Conte dice di non aver mai parlato con Alessandro Orsini e di non aver mai pensato a una sua candidatura, quindi probabilmente si sono visti eccome e la candidatura è dietro l’angolo, come da manuale del politico volpone e del calciomercato pure. Conte e la sua ala stellata sono appassionati di pensiero […]

LA MISERABILE CORSA TV A CHI FA MORIRE PRIMA RAIOLA

Un sommergibile con un equipaggio di ubriachi. La notizia della scomparsa di Mino Raiola è stata trasmessa da bocca a bocca, social a social, redazione a redazione, una staffetta miserabile per mostrare chi ce l’avesse più lungo e duro, scoop. In questi casi non conta chi è morto, ma chi dà prima la notizia. Tutto molto umano. Mino Raiola è ancora in vita, per fortuna, […]

CON DUE COGNOMI E’ TUTTA UN’ALTRA VITA

“Bella la volée del tornitore Rossi Brambilla Esposito Vien dal Mare”. Parità. È quella anelata dalla Corte Costituzionale e ovviamente applaudita fino a spellarsi le mani dai progressisti da salotto: avere più cognomi darà all’italiano medio (tempo un paio di generazioni) la sensazione di essere un nobile a cavallo con i diritti universali in tasca e il whisky 18 anni nella boule di cristallo. Continuerà […]

DALLA PARTE DI RADU

In fondo è stata una cantada, come usano dire gli spagnoli. Gianandrea Radu, rumeno, ho tradotto i due nomi di battesimo (Ionut Andrei) per avvicinarlo di più alla cara famiglia italiana, ha asciugato le lacrime e è andato a coricarsi ben sapendo che di lui si parlerà e si scriverà a lungo. Smemorati. Quante di queste papere avete visto nella vostra vita di guardoni? Basterebbe […]

E COMUNQUE LO SCUDETTO LO PERDE L’INTER, NON RADU

Ora pare facile e scontato colpire il parafulmine Radu, ma la scivolata interista ha ben altre origini. A un certo punto pareva cosa fatta, la vittoria necessaria, complici i non irresistibili avversari, ma il popolo nerazzurro mai s’illude, e infatti. Bologna arriva dopo un paio di settimane nelle quali il gioco era tornato appena decente e dopo mesi di spettacolo inguardabile. Involuzione la chiamano, ma […]

LA SECONDA FAKE-MORTE DI RAIOLA

Un suo tweet – o mandato da chi per lui – sospende le esequie: “Stato di salute attuale per chi se lo chiede: incazzato, perché è la seconda volta in 4 mesi mi uccidono. Sembro anche in grado di resuscitare”. A modo suo, Raiola resuscita dalla morte diffusa a metà giornata da tutte le agenzie e manda a dire via social che non serve tutta […]

IL CONTE DISARMANTE

Dunque Conte ha deciso la formazione. Giocano Corazza, Elmo, Elmetto, Scudo, Giubbotto I, Giubbotto II, Parastinco, Paranocca, Contraereo, Bunker, Intelligence. In panchina Stinger e Javelin. Conte non è Antonio ma Giuseppe, o Giuseppi, per dirla in maniera internazionale. La sua formazione è solida e decisa, forte in difesa e catenacciara. E piuttosto ruffiana. Ruffiana come le sue affermazioni, sì alle armi all’Ucraina, ma solo alle […]