UN PENE CONGELATO E UNO SPECIAL-ONE POPULISTA HOT

Indeciso tra il pene congelato (dopo la 50 km. di fondo ai Giochi) del finlandese Lindholm e le devastazioni urogenitali del portoghese Mourinho, scelgo di tralasciare i dolori del fondista perché i dolori dell’allenatore romanista prendono molto di più da quelle parti.

Dunque ci risiamo: dalle manette al gesto del telefono, è sempre lui, più che Special one, è qualcosa che finisce con le stesse tre lettere, mattacchione penserete voi. Bah, diciamo così. Una caricatura che acchiappa il popolo, la torcida giallorossa ha trovato il nuovo Nerone di Ettore Petrolini: “..Roma rinascerà più bella e più superba che pria, Bravo! Grazie!… Il popolo quando sente le parole difficili si affeziona, ora glielo ridico”.

Uno contro tutti, il rumore dei nemici, il repertorio esibito a Porto, Londra, Milano, Madrid, Manchester, dovunque abbia trovato domicilio Josè ha saputo fiutare il vento e indossare l’abito giusto. Dopo il pari modesto con l’Hellas ha urlato all’arbitro Pairetto parole varie, e tra queste che dietro quella direzione di partita ci sarebbe la mano nera della Juventus, guarda un po’ la novità, portando poi il braccio e la mano destra all’orecchio con il gesto antico della telefonata, dunque riferendosi al padre dello stesso Pairetto, coinvolto nella Calciopoli che fu.

Roba buona per i curvaioli che non aspettano altro per riempirsi la pancia di ”aooo, l’anima de li mort”, Mourinho è uno di loro, potrebbe accomodarsi al centro della curva sud e dirigere l’orchestra di cori e insulti, come arruffapopolo non ne esistono altri in circolazione, lui è il Beppe Grillo del football, basta crederci, pagarlo e il disco parte, tra un vaffa e l’altro.

Peccato, perché l’uomo è intelligente, scafato, anche colto, bello di aspetto, preparato, ma ormai ha smarrito il mestiere di allenatore, lo sanno a Londra, lo ricordano a Manchester, non lo rimpiangono a Madrid, soltanto i nostalgici interisti provano ancora la nostalgia di quel tempo bello, dimenticando la fuga madrilena e madridista. La commedia continua: però, ripensandoci, se mi fossi occupato del pene di Lindholm…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.