“HELP, NON SO FARE LE MARMELLATE”

Liliana Eritrei, romana, sceneggiatrice e regista, sposata e madre di due figli, ha scritto su Facebook il suo personalissimo sfogo di “donna frustrata al contrario” al tempo della quarantena, che colpisce per originalità e ironia. Ha concesso l’autorizzazione per ripubblicarlo sulla nostra testata.

“Oggi sono affranta e il senso della mia mediocrità mi sommerge tra i cuscini del divano, e sì, devo prendere atto di tutte le mie lacune. Non so cucire, non so fare il pane, non so ricamare, non ho il pollice verde e neanche il verde da polliciare, non so lavorare a maglia, non so fare la marmellata, non so mettermi lo smalto alle unghie, non so farmi una tinta in casa fatta bene, non so fare i dolci  e il bricolage, e non ho video carini su tutto ciò da postare e invidio quelli degli altri, non ho un cane con cui giocare in giardino e non ho il giardino, insomma una quarantena di emme per me, ma è solo colpa mia e di tutto il tempo perso a fare seriamente un bel niente, come leggere e scrivere, scrivere sempre, un copione, uno sketch, la lista della spesa, un soggetto per un “filmetto”, un romanzetto su quello che sta accadendo scritto prima che accadesse. Forse li ho buttati via, nel niente che ora so qual è, “i migliori anni della nostra vita”. Stupida stupida donnina, adesso taci. E impara”.

Liliana Eritrei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.