IL COMPLOTTO CONTRO IL COCCO DI MAMMA

di TONY DAMASCELLI – Va in onda la “Casa del Grande Zaniolo”. Non ci facciamo mancare nulla e qui c’è tutto, donne, pallone, corna, aborti, smentite, madri, procuratori.

Roba buona per gli ascolti e le letture, Zaniolo (NELLA FOTO, CON LA MADRE) è bello, bravo, gioca a football come pochi, a ventuno anni se la spassa dentro e fuori il famoso rettangolo di gioco, che nella vita diventa un triangolo sempre di sollazzo.

Spunta la ex, la nuova presunta fiamma smentisce la fuitina addirittura con lettera pubblica di un avvocato, il procuratore giura sulla serietà del proprio assistito, un giornalista avvezzo ai talent show approfitta per stendere il bucato, la madre del calciatore, bella come il suo pupino, si esibisce sui social, istantanee di vario e avariato tipo riempiono instagram e affini, giornali e radio si occupano della vicenda, Zaniolo diventa vittima e martire, il pettegolezzo, dice la genitrice, rischia di metterne in crisi la carriera, “c’è qualcuno che vuole rovinargliela”, come no, è sempre complotto, come se non bastassero loro da soli.

Siamo nei guai grossi,dunque, sull’orlo dell’abisso, una gioventù bruciata che James Dean era una giovane marmotta, roba brutta per il futuro del calcio italiano, salviamo il soldato Niccolò.

Se si fosse trattato di Balotelli, giù botte e insulti, un disgraziato, un ignorante, un irresponsabile. Per Zaniolo ricchi premi e cotillons, Roma lo adora e lo aspetta, è il nuovo Totti, il giovin signore va tutelato, le arpie tenute a distanza sociale, vogliono portarsi via il meglio fico. La Casa del Grande Zaniolo sfida la ciurma Signorini and friends. Siamo messi proprio bene.

Precedente A COMMENTO ZERO Successivo LA SUPERLOTTERIA DELLA BEFANA

Un commento su “IL COMPLOTTO CONTRO IL COCCO DI MAMMA

  1. Fiorenzo Alessi il said:

    Egr.dott. Tony Damascelli,
    Ogni suo “Altropensiero” si trasforma, spesso assai, in un “Altopensiero “ .
    Temo non possa essere così per il Tizio , e relativa compagnia, al quale lei dedica fin troppo del suo tempo.
    Non giudico l’atleta Niccolò Zaniolo (giovane, si dice bravo e con un radioso futuro pedatorio) .
    Non ne ho titolo e competenze , e comunque …non voglio poi io ad essere giudicato .
    Ma se lui è “…il nuovo TOTTI..” , allora lei, con tutto il rispetto, è ALESSANDRO . Non Del Piero , ma MANZONI.
    Cordialmente.
    Fiorenzo Alessi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.