SALTAFILA E FERRAGNI TESTIMONIAL PRO-VAX

di PIER AUGUSTO STAGI – C’è chi salta la fila, chi chiede raccomandazioni e altri, come Chiara Ferragni, che fanno valere il loro peso “social”. In questo caso la Ferragni, in nome e per conto della nonna di suo marito (Fedez), la signora Violini Luciana di anni 90 (novanta), non ancora vaccinata e per questo usata come modello di malasanità, soprattutto di malaorganizzazione lombarda, che in materia sta facendo figure barbine a raffica.

L’abbiamo letto in queste ore, la nota influencer e imprenditrice digitale ha prima alzato la voce sul ddl Zan insieme a suo marito e poi ha tuonato – peraltro giustamente – contro la Regione Lombardia per la gestione dell’emergenza Coronavirus e per la campagna vaccinale, fino a rincararne la dose anche nel momento in cui la Regione si è fatta come d’incanto viva: «Lei è la nonna di Fedez? Alle 12 può venire a fare il vaccino», avrebbe detto l’operatore telefonico alla nonna del rapper.

La Ferragni non si è fatta appunto attendere, con una nuova reprimenda. «Se ieri ero arrabbiata, oggi lo sono ancora di più pensando che nonna Luciana, che aveva diritto ad essere vaccinata da mesi, riesce a far rispettare un suo diritto solo perché qualcuno ha paura che io possa smuovere l’opinione pubblica», ha scritto. E poi si domanda: «E invece le altre nonne che hanno lo stesso diritto e non hanno chi può farsi sentire mediaticamente come faranno?». Che dire? Ha ragione. O dobbiamo solo darle torto perché alle influencer si dà torto di default?

In ogni caso queste storie – chi sta facendo carte false per farsi vaccinare, chi si traveste da ottantenne per ottenere lo stesso risultato, chi si fa passare per “caregiver” o chi come Chiara Ferragni usa il proprio potere di influencer – in un certo senso devono essere lette e guardate persino con assoluta gioia. Si, con gioia, perché di fatto sono tutte operazioni che vanno in un’unica direzione: in favore della vaccinazione. Le loro opere e le loro azioni sono la migliore propaganda ProVax. Alla faccia dei negazionisti, dei titubanti, di tutti coloro che non si fidano e di quelli che dicono che le forze oscure ci stanno uccidendo con spietata lucidità. Secondo voi se fosse un vaccino carico di porcherie si agiterebbero tutti per farlo prima di altri? Secondo voi i VIP si farebbero il sangue amaro per iniettarsi prima di altri un Pfizer, un Moderna o un AstraZeneca? Evviva quindi i furbetti del vaccino! Evviva i saltafila! Evviva gli influencer che fanno azione di pubblicità progresso che nessun marketing manager avrebbe mai potuto ideare. Sì, per dirla alla Andrea Scanzi, alla fine un grazie dovremmo pur dirlo. Tutti loro, chi più chi meno, sono tutti ProVax.

Peccato solo che manchino i vaccini e i sistemi informatici adeguati, per raccogliere le prenotazioni. Ma questi sono dettagli.

Precedente LE RICERCHE DI MERCATO E IL BUONSENSO Successivo TUTTI QUEI GOL: SPETTACOLO, MA COMICO

Un commento su “SALTAFILA E FERRAGNI TESTIMONIAL PRO-VAX

  1. Fiorenzo Alessi il said:

    Egr. Dott. PIER AUGUSTO STAGI,
    vabbè, mettiamo pure che sia una gioia che la nonna di FEDEZ abbia visto riconosciuta una propria sacrosanta prerogativa in ragione del “nome” del nipotino (o consorte “influenzante”).
    Se , tanto per dire, penso a cognomi davvero importanti come AGNELLI, FERRERO, LETTA, RUBBIA, ed altri che non sto ad elencare , immagino delle somministrazioni lampo al solo accennarsi di rischio epidemico .
    Sono quisquilie , non facciamone una roba da dibattito culturale, e tanto meno un dramma .
    C’è un attimino da riflettere , però, a constatare che restiamo il Paese degli ….amici degli amici.
    Sconsolante, ed anche preoccupante.
    Rammento, magari solo a me stesso, che questo andazzo dell’amico dell’amico pare sia ancora a fondamento di sistemi che nulla hanno di civile, bensì d’illecito , se non addirittura di delittuoso.
    I nomi di queste consorterie sono noti, a chi voglia rendersi conto di non vivere nel paese dei balocchi.
    Ma tant’è.
    Allora, di sicuro, meglio il duo Ferragni-Fedez.
    Bellini e pure simpatici .
    Chi s’accontenta….
    Cordialmente.
    Fiorenzo Alessi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.