I PATRIOTI DELLA LIBERTA’ CHE VOLTANO LE SPALLE ALLA LIBERTA’ DI ZELENSKI

E figuriamoci se poteva mancare proprio stavolta l’Italia che si chiama fuori, quella che “il problema è un altro”, “la questione non è così semplice come ci vogliono far credere”, “e vogliamo allora parlare di?”. Mai occasione fu più invitante: Zelenski collegato col nostro Parlamento, il posto perfetto dove se non ci sono mi si nota di più.

Ancora una volta, facciamoci riconoscere. Il presidente aggredito e bombardato sul maxischermo e questa Italia che non se la beve gira alla larga, voltata di spalle. I cronisti pignoli provvedono subito a stilare la formazione della nazionale Dissenso, chi proprio non si presenta e chi si presenta però con lo zaino dei distinguo, ma non c’è bisogno di lavorarci molto per stabilire chi ne è il capitano: lei, Bianca Laura Granato, leader indiscussa degli italiani più lucidi, che di questa guerra ha l’idea giusta: «Putin sta conducendo una battaglia per tutti noi. A Putin dico: uniamo le forze per sconfiggere insieme l’agenda globalista».

A volere essere onesti fino in fondo, la stessa Granato tiene poi a precisare di non ritenersi affatto una filorussa, guai a chi osa soltanto pensarlo: «Non sono coinvolta nella campagna di disinformazione russa ad alcun titolo, non sono in contatto con esponenti della Federazione russa: sono solo una parlamentare che esprime opinioni libere rispetto a fonti dirette ufficiali e di dominio pubblico».

Ecco, appunto: è soltanto una pura e semplice questione di libertà. Sempre lì si torna. La libertà. Questa bella gente è disposta a tutto pur di difendere ogni centimetro quadrato di libertà. Eroici e indomiti. Solo una domanda, a conclusione dell’ennesima giornata grottesca: ma la libertà che difendono le e i Granato dell’altra Italia, è la stessa libertà bombardata dell’Ucraina?

Un pensiero su “I PATRIOTI DELLA LIBERTA’ CHE VOLTANO LE SPALLE ALLA LIBERTA’ DI ZELENSKI

  1. piero dice:

    condivido, mi vergogno di avere “onorevoli” di tale fatta….
    d’altronde il nostro paese non ha mai finito una guerra con i paesi con cui ha cominciato…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.