I PARRUCCHIERI FANNO BENE ALLA TESTA (DENTRO)

di ELEONORA BALLISTA – Per fortuna i parrucchieri non chiudono. Per fortuna per loro, ma anche per noi. Perché la messa in piega potrà anche sembrare non indispensabile, invece lo è. Non tanto all’estetica della persona, quanto alla sua tenuta mentale.

Dopo una primavera che ci aveva costretto in casa, perennemente in tuta e ciabatte, adesso ci risiamo, ma in molti (molte) forse stavolta subiranno un crollo. So che appare quasi blasfemo ragionare di estetica in un momento in cui l’impegno primario è quello di non morire: di covid, di altre malattie che si sceglie di non curare per paura di andare all’ospedale, di fame perché la tua attività chiude. Ma anche di depressione, perché non vediamo via di uscita.

Ed ecco che allora concedere una piccola attenzione al proprio aspetto con un appuntamento dal coiffeur, in qualche modo, può servire. Nell’armadio abbiamo vestiti che hanno ancora il cartellino perché sono stati acquistati alla vigilia dello scorso lockdown e non sono mai stati indossati. Poi è arrivata l’estate e non era più stagione. Ora fa di nuovo freddo, ma siamo ancora tutti in casa. E quegli abiti restano lì. Quando verrà il momento per indossarli, ormai, saranno fuori moda.

Tutto questo sa di occasione persa e mi fa pensare, una volta di più, che nella vita è necessario non rimandare ciò che può essere fatto in un dato momento, perché non vi è nessuna sicurezza di poter recuperare. Un pensiero che ben si coniuga anche alla recente scomparsa di Gigi Proietti: quante volte si è pensato di andare a vedere un suo spettacolo in teatro? Suo, ma il discorso varrebbe anche per altri artisti.

Ecco, in attesa che questa reprimenda della natura finisca, è necessario preparare un elenco, ognuno compili il proprio, delle cose da fare e non più da rimandare. Perché mai come in questo 2020 ci siamo accorti che la vita è una sola e bisogna viversela fino in fondo, con il plus, stavolta, che quando potremo uscire di nuovo saremo anche perfettamente pettinati.

Precedente E PER FORTUNA CHE TRUMP ERA ANNIENTATO Successivo ZONA ROSA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.