COSE DI CASA RAI: EUROGOL GIAPPONESI E BATTESIMI MUSULMANI

La Costarica o il Costarica? Il dubbio amletico avvolge le cronache qatariote, anzi qatarine o qatariane. La Crusca non risolve, la Rai figuriamoci.

Al riguardo segnalo un paio di jolly giocati a sorpresa dai commentatori in diretta: sulle magliette dei calciatori della nazionale saudita (spesso definiti soltanto arabi) appare il nome di battesimo, ora trattandosi di fedeli dell’Islam non so a che tipo di battesimo intenda riferirsi.

Un altro, sempre drogato di garra, ha così descritto la fantastica rete realizzata dal nipponico Asano alla Germania: ”Questo è un eurogol”, dunque un giapponese in Qatar è un europeo a sua insaputa.

Tralascio la “linea statica” e “arrivano tardi le scalate”, sempre repertorio del di cui sopra, però Zingarelli, Devoto-Oli, Garzanti, Zanichelli, Treccani non prevedevano e non prevedono un lessico così aulico.

Ripenso ad Alberto Manzi, anche in Qatar Non è mai troppo tardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.