CI MANCAVA: ESPLODE L’EGO DELLE COPPIE TV

di TONY DAMASCELLI – Sono momenti belli per il Paese che guarda la tivvù. Assistiamo a scontri titanici tra conduttori e conduttrici, dopo la tenzone tra il Magalli e la Volpe, un cognome che è una garanzia, dibattito passato anche tra le carte bollate, con accuse varie ed avariate di stalking e affinità di questo tipo, trova la prima fila la coppia della vita in diretta, Matano-Cuccarini, avessi detto.

Il ragazzo ha conquistato i favori del pubblico, ha la barba dipinta come si usa in certi disegnini a scuola e il tono della voce è di quelli che ti spiegano la riproduzione delle api in Afghanistan.

Lei, la Lorella, ride a prescindere, come la Hunziker per dire, e, una volta fatta fuori dalla Vita in diretta, è andata diretta lei contro il sodale, smascherandone il vero volto, di Giano bifronte, dolce per chi ascolta e vede, perfido per chi gli sta di fianco, maschilista in possesso di ego in dosi da potenza di fuoco, come suggerirebbe Casalino a Conte.

Ovviamente folle di suiveuse e di collaboratrici Rai del medesimo si sono scagliate contro la Cuccarini difendendo l’idolo, così come il clan Lorella ha goduto per il fatto che il Matano vero si è rivelato, quello è, angelo e diavolo, acqua santa e cianuro. E via con lo scoop. Idem come sopra per il duo Bisti-Poletti di Uno Mattina, messi assieme da un governo e separati da quello successivo ma, entrambi, mai in sintonia nemmeno al bar. Si erano sentite frasi condominiali anche sul conto di Timperi-Fialdini. Roba buona, un metoo de noantri. Attendiamo una bega tra Gruber-Scanzi e/o Travaglio, ma questa mi sembra impossibile, a patto di defungere in diretta non scenderanno mai ai livelli dei succitati. Semmai dovessero, lo farebbero in occhiali scuri, lontano dal cortile, tipo riunione Bilderberg.

Aveva ragione Jannacci, “ La televisiùn la gha na forsa de leùn, la televisiùn la gha paura de nisùn, la televisiùn la t’endormenta cume un ..uiùn”.

Un pensiero su “CI MANCAVA: ESPLODE L’EGO DELLE COPPIE TV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.