Archivio Categoria: TONY ACUTI

GRAVINA E MANCINI, UNA PENOSA FINE DA TOTTI E ILARY

Nemmeno una pesca. Si va in tribunale. Finisce ai materassi la storia tra Gravina e Mancini, zitelle d’Italia si stringono a coorte son pronte alla morte. La fuga saudita può costare al bell’uomo delle Marche e delle marchette: la Federcalcio nostrana, brava ma lenta, si è infine accorta di essere stata presa per il bavero o qualcosa giù di lì. Il voltafaccia, sempre che la […]

MA IL FAIR-PLAY DI COMMISSO E’ QUELLO DELLE CAMPAGNE FIFA? (VIDEO)

Fossi un parente di Artemio Franchi chiederei il ritiro dall’insegna dello stadio di Firenze, del nome e cognome dell’illustre dirigente calcistico. Meglio o ideale sarebbe Rutto libero, optional di Bestemmie e cori di insulti vari alla madre e alla sostanza maleodorante, riservati a Giampiero Gasperini, prima, durante e dopo Fiorentina-Atalanta. C’è sicuramente un sospeso tra l’allenatore di Grugliasco e la folla viola, ma stavolta alla […]

MOURINHO&C.: SAREBBE ORA CHE IL SILENZIO-STAMPA LO FACESSERO I GIORNALISTI

Sarebbe ora di abbandonare le conferenze stampa di football. Togliere il disturbo quando certe figure e figuri, ultimo Mourinho Josè, disprezzano e deridono il lavoro altrui, quello dei cronisti presenti, usando un linguaggio adatto al loro mondo. Dunque il portoghese ha rispedito al giornalista una semplice domanda sul gioco romanista e sul modulo utilizzato contro il Milan: “Io ho imparato una cosa. La formula del […]

LA NAZIONALE DEI MINIMI SINDACALI

Per un paio d’ore, tutti putiniani. Come? Quando? Perché? Italiani contro l’Ucraina, a San Siro: vanno battuti, sconfitti, rispediti a casa, chiedendo scusa ma il calcio non prevede compassione, la classifica poi non ne parliamo nemmeno. Accade anche questo nella famosa casa azzurri, non essendo riusciti a spezzare le reni ai macedoni cerchiamo di sfangarla contro gli ucraini. Tocca a Spalletti Luciano da Certaldo evitare […]

PRIMO ASSAGGIO DI LIBERTA’ SAUDITA PER IL MANCIO

Abituati a negare il diritto di parola, i sauditi hanno provveduto a chiudere la bocca a Roberto Mancini. Si potrebbe definire una “scelta personale” del ministro dello sport Abdulaziz bin Turki al Saud, in verità è prassi del governo che finora ha mandato a morte 196 detenuti, per questa prima fetta di anno solare, condannati per avere fiatato sul e contro il regno. Dunque, al […]

SCHIACCIARE LA EGONU

Leggendo di volley e del cittì mi è tornato in mente il ragioniere Fantozzi Ugo con la contessa Serbelloni-Mazzanti-Vien dal mare. In effetti il Mazzanti cittì che di nome fa Davide ha un po’ del fare e dire altezzosi della nobildonna creata da Paolo Villaggio. Egli, il Mazzanti vien dalla montagna, ha pensato che la Paola Egonu, schiacciatrice unica al mondo, fosse e sia una […]

FERRARI&MANCINI, L’ESILARANTE DOMENICA DELL’ORGOGLIO ITALIOTA

Grandissima domenica di risate a bocca aperta, tipo la Settimana Enigmistica. Tredici secondi per il cambio di una gomma. Acqua e olio a posto, un lavaggio veloce al parabrezza. La Ferrari di Leclerc prosegue la sua farsa in Formula 1 e l’orchestra di Maranello, con tutti i trombettieri e violinisti distribuiti nelle varie testate giornalistiche, continua a sparare promesse e progetti mentre il resto della […]

IL PASSAGGIO SBAGLIATO DI RIVERA

E, nei supplementari, Gianni Rivera. Improvvisa e imprevista apparizione dell’ex bambino d’oro del calcio italiano, un alessandrino di rare parole in opposizione alla sua classe aperta. Doppia intervista, strana per dire, ai fogli di Urbano Cairo, con una dichiarazione clamorosa: Rivera torna in campo, come allenatore del Bari, forse, comunque a capo di un cordata di imprenditori che vorrebbero rilevare il club da De Laurentiis, […]

SANTA LUCIA, MARTIRE DELLA LIBERTA’ (COME FABIO E COME LUCIANA)

Annunziata Lucia si è dimessa dalla Rai. Già lo fece quando occupava il ruolo di presidente della medesima. Le piace essere dura e pura anche se il curriculum riserva pagine non proprio trasparenti. Con quella faccia un po’ così, di quelle che le sanno più di tutte, anche di se stessa, infastidita dalla presenza in studio o da remoto di figure per lei incomprensibili e […]

LE MUFFE DEL GRAND HOTEL JUVE

Per rendere l’idea Juventus oggi, serve l’esempio. Immaginate, dunque, un vecchio albergo rivierasco, l’insegna è affascinante “Grand Hotel”, ci devono essere passati illustri ospiti e femmine travolgenti. Dai un’occhiata all’edificio, storico ma con crepe qui è là, intonaco depresso, cornicione smozzicato. Entri, l’ambiente è quello antico, il bancone della reception denuncia l’usura di folle in attesa, il personale è datato, fedele alla tradizione ma con […]

SERVE LA GUIDA PRATICA PER DECIDERE SE E’ RAZZISMO O INSULTO

Due cose sul razzismo nel football. Esiste, ma non è quello che viene frequentato dalle ciurme nostrane che vomitano la loro ignoranza contro il ragazzo di colore altrui, quelli che uheggiano contro Lukaku stanno zitti con i propri africani, esempio Pogba o Iling Junior, Maignan o Kalulu, Osimhen o Anguissa, detti a caso. Poi arrivano gli slavi e allora vai con il gas, zingari e […]

COSA C’ENTRA IL RISCATTO DI NAPOLI CON LO SCUDETTO

Sento e leggo di vittoria di un popolo. Non sentivo e non leggevo idem parole nei casi di sconfitta, dove era finito quel popolo napoletano che oggi esibisce il riscatto da una vita oppressa, vittima di scudetti disonesti, di un nord maledetto, dell’Uefa cattiva, della Fifa maligna. Ci risiamo e chiedo scusa per la miliardesima citazione al “chiagne e fotte” che non dovrebbe più entrare […]