Archivio Categoria: I MATTI SONO FUORI

COME IMPARARE DA UN CORSO TENUTO DA ME

di PAOLO ALIATA – Un mercoledì di ottobre, ore 13.50. Sto preparando il videoproiettore per la presentazione del corso sull’autismo che sto tenendo agli operatori di alcuni nostri servizi. Sono nella casa dei nostri utenti di una comunità, quella di via Vittorini, a Milano. Là dove mangiano, guardano la tv, si ritrovano. La sala: il luogo più “comune” della comunità e di ogni casa. E […]

SE UN BULLETTO MI DA’ DEL RITARDATO

di JOHNNY RONCALLI – Capire da dove possa sgorgare l’insolenza gratuita è oggetto di analisi sociologiche. Prepotenze, sfide, insulti che saettano immotivati, senza innesco alcuno. Cammino con una persona autistica su un marciapiedi a fianco del Centro dove lavoro. Stiamo rientrando da una passeggiata, una passeggiata che non sempre procede serena, qualche scossa la si avverte ogni tanto, ma sono scosse che ci si aspetta. […]

IL TRIONFO DI RICCARDO: NON VIVERE PIU’ NUDO

di PAOLO ALIATA (direttore centri disabilità e psichiatria) – L’obiettivo per Riccardo è chiaro: fare in modo che riesca a vestirsi. Basta osservarlo nella sua stanza, in cui è stato isolato per la quarantena. E’ un obiettivo operativo e simbolico di infinito valore. Essere e stare vestiti vuol dire essere in grado di “sopportare” anche sensorialmente qualcosa d’altro rispetto a sé: ben sappiamo quanto possano […]

LA LINEA DI CONFINE

di PAOLO ALIATA (direttore centri disabilità e psichiatria) – Charles s. Peirce, un filosofo americano, invita a riflettere sulla natura del limite con queste parole: “Si immagini un quadrato per metà colorato di blu, per metà di rosso. Di che colore è la linea che divide e tiene unite le due aree? Non è né blu, né rossa, né di altro colore. Eppure, è questa […]

CHIUSURE COVID, A LEZIONE DAI DISABILI

di PAOLO ALIATA (direttore centri disabilità e psichiatria) – A Fase 2 inoltrata, ricorre una domanda: “Come sono stati i vostri utenti in questo periodo dell’#iorestoacasa?”. E in quegli “utenti” c’è un sibillino rimando o presagio al fatto che possano o debbano aver avuto comportamenti diversi e originali rispetto a quello degli altri umani restati a casa. E allora, già che ci siamo, formuliamo bene […]

SE ANCHE IL SILENZIO URLA

di PAOLO ALIATA (direttore centri disabilità e psichiatria) – Con il nostro lavoro ci prendiamo cura di persone che non possono usare le parole per comunicare, o non possono farlo come fanno e farebbero tutti. Troppo spesso si pensa che chi non parla non abbia nulla da dire. La nostra esperienza ci dice che non è così, anzi ci dice l’opposto. Chi non può parlare […]

SPILLI TRA NORMALITA’ E FOLLIA

di PAOLO ALIATA (direttore centri disabilità e psichiatria) – Per cominciare vorrei proporre alcuni spilli sul confine tra normalità e follia. Magari uno per ogni giorno della settimana. 1 e 2, lanciati con naturalezza  dai nostri utenti: Pierino (nome di fantasia) dopo aver partecipato suo malgrado ad una scena isterica di un operatore che, dopo aver sbottato per un’inezia, lascia la struttura sbattendo la porta, […]