Archivio Categoria: FATTI&SFATTI

AUSTRIA, PER UNA VOLTA GLI OFFESI SIAMO NOI

di CRISTIANO GATTI – Noi italiani possiamo – dobbiamo – accettare tutto, dai sedicenti partner europei. Anche se siamo permalosi, anche se molti di noi reagiscono con impennate di sgangherato orgoglio, mai e poi mai potremo negare che l’Italia è il paese di tante mafie, il paese di un debito pubblico spaziale, il paese che fatica a stare dentro i patti liberamente sottoscritti. Però basta […]

SILVIA ROMANO E LA DISPERAZIONE A KM.0

di JOHNNY RONCALLI – Scarto di lato la vicenda della cooperante appena liberata, troppo fumo in questo momento, ma l’ispirazione viene da lì, inutile negarlo. Indipendentemente dalla bandiera, dalla formula, dall’essere pagato o essere volontario, l’inclinazione a volere aiutare i deboli non ha bisogno di interpreti per essere compresa e, in prima istanza, suona sempre lodevole. Ognuno fa quel che gli pare, e fino a […]

CARO JOHNNY, QUESTO HO IMPARATO IO IN KOSOVO

di LUCA SERAFINI – Caro Roncalli, nella primavera del 1999 ogni telegiornale (all’epoca solo Rai e Mediaset) era intasato di immagini che provenivano dal Kosovo, coinvolto in una delle più inique tra le tante guerre dei Balcani per il semplice fatto che la sua popolazione era pacifica, contadina e aveva i numeri della Valle d’Aosta. Pensa che fine avrebbe fatto, la Valle d’Aosta, sotto i […]

SILVIA RAPITA DA GALANTUOMINI

di CRISTIANO GATTI – E’ tornata a casa, tutti felici e contenti, abbiamo un eroe in più. Se ne sentiva la mancanza, visto che i medici e gli infermieri ci sono già venuti a noia. Bentornata Silvia Romano, l’Italia ha fatto la cosa giusta per riportarti a Milano, spendendo quello che c’era da spendere, a cominciare dagli stipendi e dai mezzi tecnici pagati ai servizi […]

MILANO DA BERE E DA SUICIDIO

di GIORGIO GANDOLA – «Non è un liberi tutti». Nella sua paciosa saggezza l’infettivologo Massimo Galli non gioca a nascondino. E parla direttamente a quei milanesi che, scambiando la Fase 2 per la fiera degli «Oh bei, oh bei», hanno deciso di rivivere i fremiti dell’apericena sui Navigli. Il luogo è magico, le pizzerie da asporto sono aperte, quindi che problema c’è? Ed ecco, giovedì […]

MASCHERINE, VERGOGNA IN FARMACIA

Se non è una vergogna nazionale questa, allora non lo è nessuna, nemmeno una delle tante che conosciamo. Al centro di questo nuovo focolaio, ancora le mascherine. In particolare quelle definite ormai mascherine di Stato: certificate, 0,50 euro più Iva cioè 0,61 al consumatore, figlie di un accordo tra il commissario straordinario Arcuri e i rappresentanti di varie categorie dei commercianti, tra questi pure i […]

CONTAGIATI E VOGLIONO GIOCARE

di CRISTIANO GATTI – Bisogna proprio riconoscerlo, questi del calcio sono davvero particolari. Mentre si fa assordante lo stridore delle unghie sugli specchi per far ripartire il campionato, esplode la notizia di un calciatore del Torino risultato positivo al Covid e subito sbattuto in quarantena. Ciò significherebbe in un ambiente normale che niente dell’infame epidemia è ancora risolto, che ci siamo dentro fino al collo: […]

IL GRIDO DELL’INFERMIERA

di LUCA SERAFINI – Dal diario Facebook di Monica Suardi, infermiera presso l’ospedale Humanitas di Milano, martedì 5 maggio 2020: “Tanto so che sono cose dette e ridette, ma probabilmente non sono ancora chiare. Fase 2 non vuol dire che è tutto finito, soprattutto negli ospedali. Ieri il PRONTO SOCCORSO è stato ‘preso d’assalto’ da un’orda di GENTE che in molti casi NON aveva nulla […]

NON MI FIDO, RESTO BARRICATO

di LUCA SERAFINI – Mi sono firmato il mio decreto personale: terrò una conferenza stampa con il portinaio, annuncio che resto in lockdown fino al 18 maggio. Del giorno 4 e di quelli a venire ho avuto il terrore da quando hanno cominciato a straparlare della Fase 2. “Con tutta la prudenza del caso”, “Ma non sarà un liberi tutti”, “Solo alcune filiere”, e poi […]

COSA DIRE ALLO ZIO BILL

di GHERARDO MAGRI – Bill Gates chiama Conte, diventato “Giuseppi” per gli interlocutori a stelle e strisce. Con l’altro americano, il biondo, a Conte era andata pittosto bene, avendo portato a casa un aiuto da 100 milioni di dollari seduta stante, più altre cose. Si parlavano però da politico a politico e la richiesta di aiuto era venuta dall’Italia. Con il grande filantropo miliardario sarà […]

MA DI CHE LIBERTA’ STRAPARLANO?

di JOHNNY RONCALLI – Ascolto Renzi in Parlamento sostenere che Conte non può dire “noi consentiamo”. Dice, “lei non consente la libertà”. In tanti la stanno mettendo su questo piano. La libertà negata, la libertà violata. Io penso l’esatto opposto. In una simile situazione, io esigo che il governo mi dica a chiare lettere cosa mi è consentito e cosa non mi è consentito. Innumerevoli […]

MI DISSOCIO, IO SONO ARRABBIATO

di LUCA SERAFINI – Caro Cristiano Gatti, come giornalista mi occupo di altro rispetto alla politica (e molti avrebbero sperato che mi fossi occupato d’altro rispetto al giornalismo), quindi chiarisco che ti scrivo da semplice cittadino. Nel tuo articolo “L’Italia che ha capito tutto” denunci la stizza dei vescovi, dei commercianti, dell’opposizione, della gente comune: tutti a gridare “basta, fateci uscire!”, anteponendo gli affari alla […]