Archivio Categoria: COSTUME&SCOSTUMATI

PREPARIAMOCI AL MUTUO PER IL CAFFE’

Il 1° ottobre è stata la giornata mondiale del caffè. Ogni giorno è una giornata mondiale di qualcosa. Manca la giornata mondiale dei rincari: intaserebbe tutto il calendario e non ci sarebbe più spazio per altre giornate mondiali. Aveva il diritto di farsi largo a gomiti, la tazzina, tra benzina, gas, luce, acqua… Ci sono siti di trading online che in questo periodo suggeriscono persino di investire, […]

BERGAMO CAPITALE DELLA CULTURA. E DEI SOMARI.

Bergamo è città meravigliosa: ricca di storia e di bellezze paesaggistiche. A buon diritto, insieme all’amata-odiata cugina, Brescia, sarà capitale della cultura nell’anno 2023. Naturalmente, per giungere preparati a questa importantissima scadenza, ci si deve attrezzare: già una volta, Bergamo si è fatta battere da Matera per un banale equivoco nella compilazione del progetto concorrente, che sembrava più un encomio solenne alla città che, appunto, […]

NOI, LA BOCCASSINI, AMBRA E IL RESTO: UNICO ASSENTE, IL RISPETTO

In questi giorni ci sono due vicende, apparentemente molto distanti fra loro, che stanno occupando le pagine dei quotidiani, ma non solo di quelli. La prima è la scottante rivelazione che Ilda Boccassini fa nel suo ultimo libro “La stanza n° 30 – Cronache di una vita” a proposito della presunta relazione amorosa col collega Giovanni Falcone; la seconda riguarda l’attrice (ma anche conduttrice radiofonica […]

DOVE I JEANS SONO ROBA DA VECCHI

Ve lo ricordate Marlon Brando ne “Il Selvaggio”? Parliamo di un film del 1953, per cui è possibile che la memoria non si estenda a immagini girate tanto tempo addietro. Eppure, è uno dei film che fece di Brando un’icona. Non solo: provvide anche a elevare i blue jeans a indumento sinonimo di gioventù, ribellione, anticonformismo. Tre cose distinguono Johnny, il personaggio di Brando nel […]

GIOCANO TROPPO PERCHE’ GUADAGNANO TROPPO

“Questa partita fra Italia e Belgio, per il terzo e il quarto posto, è una partita organizzata per soldi e dobbiamo essere onesti. L’abbiamo giocata perché per la UEFA sono soldi extra. Guardate quanto sono cambiate le formazioni di entrambe le squadre. Se ambedue le squadre fossero state in finale, avrebbero giocato altre persone. E questo dimostra solo che giochiamo troppo. È un male che […]

“SQUID GAME”, QUANTO VALE LA VERITA’?

È il gioco virtuale più amato dai ragazzini, con i joystick o sugli smartphone, ma anche il prediletto da molti adulti potenti che hanno in mano la natura e le nazioni: uccidere. È il nostro tema quotidiano occulto: fin dove ci si può spingere per denaro? Siamo disposti a eliminare il prossimo per sopravvivere noi stessi? La morte può diventare un divertimento? C’è tutto questo […]

NESSUNA ELEZIONE MANDA A CASA LA TV

Che poi uno si è appena liberato dal seggio e accende il televisore, così per vedere l’effetto che fa il dopo. Mica è cambiato molto, anzi se devo dire, proprio nulla, se non in peggio. La schiuma di latte si affloscia nel caffè quando ti sparano l’indagine dei caramba sul luogo del delitto, trattasi di campagna padana non meglio identificata con ovvio casolare abbandonato. Viene […]

LA TV MANDA IL CERVELLO IN PAPPA (SAI LA SCOPERTA)

Bisogna dire che la lettura di “Repubblica” induce quasi sempre ad un cauto ottimismo: un paio d’anni fa, vi veniva data la notizia del decremento del quoziente intellettivo dell’uomo occidentale che, secondo un calcolo del norvegese centro di ricerca Frisch, calerebbe di sette punti a generazione. Il che starebbe a indicare che, più o meno tra cento anni, un milanese avrà il QI di un […]

SE DOVESSIMO VOTARLI PER I LORO MANIFESTI

Sebbene la propaganda politica ormai viaggi sui social, in questi ultimi giorni di campagna elettorale anche la mia città (Napoli) si è alla fine riempita di manifesti raffiguranti i vari candidati. Meno che in passato, ma comunque tanti. Spero (per loro) di far parte di una sparuta minoranza. Forse sono troppo all’antica o intimamente lombrosiano. Ma, se tutti ragionassero come me, nella stragrande maggioranza hanno […]

CARO DOTTO, IO SONO OPINIONISTA CON ORGOGLIO

Sono un saccente coglione. Esilarante, compulsivo, pomposo, guitto, saputello, stenotico gigione, arrangio zuppe per la massa canina da piccolo delinquente, una macchietta grottesca, un gattone cornuto. Disponendo, credo, di quasi tutti i requisiti che Giancarlo Dotto ha elegantemente affibbiato agli opinionisti televisivi, senza distinguerli tra virologi e sportivi sebbene con un delicato passaggio sul pallone, in un edulcorato articolo con cui ha debuttato su questa […]

RIESUMARE I MAMMUT (BASTA CHE SI FERMINO AI MAMMUT)

Alla scienza e alla tecnologia dobbiamo molto, occorre ammetterlo apertamente. Molti di noi, praticamente tutti, troverebbero difficile per non dire impossibile campare nelle condizioni di vita affrontate dai nostri avi anche solo 200 o 150 anni fa. In assenza di termosifoni, acqua corrente, elettricità e analgesici – per non parlare di telefonini e computer – l’esistenza potrebbe sembrarci indegna: talmente primitiva da essere insostenibile. Oggi ci […]