Archivio Categoria: COSTUME&SCOSTUMATI

PER FORTUNA C’E’ IL PAPA A DARCI LE ISTRUZIONI PER L’USO DELLA SUOCERA

“Ed ora che mia suocera qui giace, lei non lo so, ma io riposo in pace”. “Sono appena tornato da un viaggio di piacere. Ho accompagnato mia suocera all’aeroporto”. “Suocera e nuora nella stessa casa sono come due mule selvatiche nella stessa stalla”. “La suocera non pensa mai che fu nuora”. E avanti all’infinito. Con internet a disposizione, c’è solo da digitare “suocera” e avete […]

SE QUESTO E’ UN VIGILE

Aveva ragione il filosofo a uscirne pazzo. Le parole fuggono e fan quel che vogliono, come fai a governarle, magari io dico ebrei ma intendo altro. Che ne sapete? Questo deve aver pensato il vicecapo dei vigili di Seregno, dopo aver scritto sul social di turno “milanisti ebrei” e dopo aver specificato con fiera risolutezza, visto l’imbarazzo circonfuso, “non c’entra l’antisemitismo, è dispregiativo sinonimo di […]

I MARTIRI DI MARIUPOL E IL NOSTRO BESTIARIO DA SALOTTO

La guerra? Un rumore di fondo, un pretesto. Carburante per polemiche. L’ultima agenzia che racconta di Mariupol riferisce dell’annuncio da parte russa di una cessazione unilaterale delle ostilità per consentire l’evacuazione dei civili rimasti con i combattenti ucraini nel complesso metallurgico di Azovstal. Una buona notizia? Una notizia così così? Comunque una notizia. Non per le homepage di casa nostra nelle quali, invece, leggiamo di […]

CARO TEO, COSI’ C’È POCO DA RIDERE

La domanda è “perché?”, da porsi prima o dopo aver scossa la testa. Teo Teocoli è un comico, ha quasi 80 anni, molti dei quali percorsi da successi ed exploit televisivi legati alle sue gag, ai suoi personaggi, alle sue imitazioni. Ricordo uno spettacolo al famoso teatro “Ciak” di Milano, negli anni Ottanta, in cui si esibiva con Massimo Boldi con il quale ha composto […]

IL PISTOLOTTO MORALISTA CONTRO SOCIAL E VIDEOGIOCHI PER PIAZZARE UN LIBRO IN TV

Siamo alle solite. Periodicamente, qualche politico salta fuori e punta il dito contro i videogiochi, gli smartphone ed il tanto discriminato web in generale. Categorie da sempre bersagliate e bistrattate da chi, nel concreto, ne disconosce i valori e l’utilità. Il disfattismo nei confronti di questi strumenti è ormai sfociato in un luogo comune scontato e ripetitivo, su cui molti sguazzano quasi per moda. Chiunque critichi […]

TRANQUILLI, IN UCRAINA STANNO SOLO GIRANDO UNA FICTION

Dice il saggio che sarebbe meglio ignorarli, che più se ne parla e più si fa il loro gioco, che attirare attenzione a qualunque costo – costasse pure il ridicolo – è l’unico scopo di questi colossi del narcisismo. Dice il saggio che bisognerebbe ignorarli, ma siccome la saggezza è un difficilissimo punto d’arrivo e io ancora ne sono ben lontano, sono pronto a fare […]

CREDEVAMO FOSSERO NARCISISTI I VIROLOGI, POI SONO ARRIVATI I GENI DELLA GUERRA

Durante la pandemia abbiamo maturato la convinzione, suffragata dai fatti, che i virologi fossero una categoria di narcisisti: quanto mai vanitosi, petulanti e mettiamoci pure invidiosi (l’uno dell’altro), pronti ad attaccar briga a ogni pretesto. Ancora non avevamo conosciuto gli strateghi militari, ovvero gli esperti di geopolitica. La ricerca da parte televisiva dell’esperto da sbattere nel talk show temo finisca per smuovere quel fertile terreno […]

NON ESISTE CHE QUELLO DI SMITH SIA UNO SCHIAFFO MENO SCHIAFFO

E comunque quello di Will Smith resta uno schiaffo. La notte degli Oscar ancora risuona di quel gesto plateale, appena sovrastato dallo stridore di unghie che scivolano sui vetri, colonna sonora per tanta gente impegnata nel distinguo, nella specificazione, nella comprensione. Se si vuole fare della chiacchiera mondana, all’aroma di dollari e colonia, va bene tutto. Ma se restiamo al fatto, quello è e quello […]

BONUCCI SMONTA IL COMPLOTTO: ERA UNA MACEDONIA SENZA BANANE

Contrordine compagni, gli azzurri sono persone perbene, non sono loro i responsabili del rave party nello spogliatoio del Barbera. Lo ha spiegato la “Gazzetta dello Sport” e poi ribadito il Bonucci Leonardo che, dopo aver presentato le scuse a nome del gruppo, ha voluto però aggiungere, a conforto dello scritto apparso sulla rosea, che non tutto il cibo, cannoli, torte, frutta e verdure varie, filmati […]

LA STORIA DEL MONDO PASSA SEMPRE AL BAR

Quella roba lì è cambiata, non è più la stessa cosa. Nei paesi come nelle città, il bar era il punto di ritrovo dove riscrivere la storia, la scienza, lo sport, la politica. Dove sfogarsi della suocera e della moglie (più raramente dei mariti, perché le donne erano in minoranza), del caro-vita, del capufficio. Al bar si diventava campioni imbattibili di flipper e di scopa, […]

IL GRAN CAPO DEI VITTIMISTI

Qualsiasi allenatore a fine partita si lamenta. Lamentarsi non è il problema: tutti gli allenatori – nessuno escluso – lo fanno, ad ogni latitudine. E’ uno sport internazionale, aggrapparsi agli alibi arbitrali (soprattutto), poi a scalare calendario impietoso, infortuni, pali e traverse, episodi (modalità inflazionata), condizioni meteorologiche avverse. Quest’ultimo, un rifugio ideato e frequentato da Walter Mazzarri sin dai tempi in cui guidava il Napoli. […]

DONNARUMMA, LA FAVOLA AL CONTRARIO

In realtà un caso Donnarumma non esiste. C’è semmai una storia, un pezzettino di favola al contrario come quelle che si raccontano ai fanciulli. Ed è più o meno così che è andata, infatti. Gigio viveva in un bel castello incantato, dove il tempo e l’usura, l’addio dei miti e dell’antico re, avevano ingiallito i fasti gloriosi lasciando in opera la ricostruzione. Gigio era stato […]