Archivio Autore: Tony Damascelli

SQUADRA CHE FALLISCE NON SI CAMBIA: IL DISASTRO E’ SENZA VERGOGNA

Non è successo nulla. Basta rileggere il Gattopardo per comprendere come l’Italia di Gravina e Mancini sia uguale alla Sicilia di Tomasi di Lampedusa, con un particolare che accomuna le due vicende: il dattiloscritto venne respinto da Mondadori e Einaudi perché il testo non aveva sufficienti qualità di lettura. Bocciati entrambi. Per restare nel campo letterario l’Italia di Mancini è come la storia di Benjamin […]

PERCHE’ MANCINI DEVE ANDARSENE

Il riscatto contro la Turchia. Ecco la grande occasione per cancellare la sconfitta, l’eliminazione, la vergogna. Roberto Mancini può subito dimostrare come contro la Macedonia del nord si sia trattato di un episodio e che il nostro calcio ha dimensione mondiale, come confermano i quattro titoli in dotazione federale. Ovviamente la provocazione qui si esaurisce. Mancini si deve accomodare, dopo aver ricevuto i doverosi ringraziamenti: […]

L’ITALIA DEL NULLA

Naufragio sull’isola. La Macedonia sogna il Mondiale, l’Italia si nasconde dietro le proprie vergogne, battuta, umiliata, scomparsa dai radar, fine di un’epoca farlocca dopo l’illusione europea, il calcio azzurro è figlio del football dei club, messi alla berlina nelle coppe. Una nazionale fuffa, di bassotti da Insigne a Raspadori, da Barella a Verratti, roba piccola spacciata per chissà che cosa e rimessa tra i balocchi […]

MA DOV’E’ LA DIFFERENZA TRA LA BERLINGUER E LA VENIER

Sulla Venier abbiamo già dato. Ampiamente. E allora doverose le scuse. Sulla D’Urso, idem come sopra, meglio un mazzo di rose bianche. A proposito di bianco. Ma la figlia di Enrico massimo capo del Piccì che fu? Dico la Bianca Berlinguer, ne vogliamo parlare subito o rinviamo a data e trasmissione da destinarsi? Ehnno!, non basta chiamarsi con quel cognome bello, non basta posare con […]

INUTILE CERCARE LA JUVE CHE NON C’E’ PIU’

A costo zero. E’ la frase più ricorrente in un mondo del calcio che affonda e affoga nei debiti. No money no honey, dicono le peripatetiche britanniche ai clienti di scarso portafoglio, non ho tempo da perdere in chiacchiere o mi dai soldi o non se ne fa niente. Così accade a Torino, sito illustre della Juventus football club come sta scritto sull’insegna dell’azienda che […]

SE TOCCA AD AL BANO DIMOSTRARE COME SI FA CON PUTIN

Al Bano chi? Quello di “Felicità”? Quello con il cappello anche quando dorme? Quel salentino capriccioso e anche un po’ contadinello? Quello che omaggiava Putin? Sì, proprio lui, Carrisi Albano Antonio da Cellino San Marco, cantante e imprenditore agricolo, uno che non ha mai dimenticato in quale zolla è nato e si porta appresso lo ientu che spazzola la sua terra bellissima. Al Bano ha […]

L’ARBITRO E’ PRIMADONNA, USA LA TECNOLOGIA COME GLI VAR

C’è qualcosa, anzi molto che non var. Nessun errore di battitura, la consonante riguarda lo strumento che avrebbe dovuto riportare la giustizia e “la civiltà” (questo sostiene l’eccellente Bucciantini Marco, giornalista e opinionista di Sky sport). In verità c’è un equivoco di base: la videotecnologia è affidata agli arbitri, gli stessi che erano ingiusti e incivili prima dell’introduzione della stessa. Dunque si vede di tutto, […]

LE VERITA’ NON DETTE SUL RESPINGIMENTO POLACCO DI SALVINI

“Kukiz’15” è un movimento politico della destra polacca. Il suo ispiratore è Pawel Kukiz, che nel suo passato ideologico, mai smentito, è stato vicino alle idee del nazismo, ha ribadito di essere contrario all’aborto e di considerare gli omosessuali contro natura, come musicista punk ama testi che insultano qualunque credo religioso. Esistono immagini significative di Kukiz a fianco di Luigi Di Maio, il nostro attuale […]

LE NOSTRE ANIME BELLE CHE ASSOCIANO PUTIN A HITLER, MA SAREBBE NIPOTINO DI STALIN

Immagini di donne ucraine. Avvolte da scialli e sciarpe, segnate dallo strazio. Cameriere, badanti, ma non ho visto nessuna amante se dovessi seguire la lectio magistralis dei grandi pensatori della nuova sinistra italiana, Annunziata Lucia e Di Bella Antonio, beccati con il var del fuorionda, ma immediatamente rimessi tra cristalli e argenti perché con loro non si può, non si fa, sono bravi, buoni, intelligenti, […]

CENSURARE SUBITO IL CALCIO INGLESE IN TV: IL CONFRONTO CI UMILIA

E’ ora di intervenire. Duramente. La Federcalcio e la Lega di serie A devono impedire a Sky di trasmettere le partite della Premier League. Trattasi di spaccio di puro football, non tagliato, i pusher del Chelsea, dei due Manchester, dell’Arsenal, del Tottenham fino all’ultima del gruppo, sono portatori di un messaggio pericoloso, tossico, ogni partita di quel torneo è un viaggio, estasi dinanzi a qualcosa […]

AMADEUS NON SI SCHIODA PIU’ DA SANREMO: ABBIAMO IL NUOVO PIBBOBAUDO

Come Mattarella. Meglio di Pippobaudo. Ebbene sì, Amadeus, il presentatore unico, esclusivo, irripetibile del nuovo millennio. Firmato il rinnovo del contratto, altri due anni assicurati, nemmeno Dybala ha queste certezze, neppure Ibrahimovic, ma lui sì, questo uomo dal naso allegro come una discesa (chiedo scusa al maestro Conte, non Giuseppe, non Antonio, ma il vero grande Paolo) si è preso il Festival di Sanremo e […]

ZOFF&BUFFON, GLI IMMORTALI AL TEMPO DI ZANIOLO

Roba di portieri. Dino ne compie ottanta, Gigione firma fino ai quarantasei. Zoff e Buffon, cognomi tronchi di gente mondiale, storie diverse che mettono assieme due campioni esclusivi del nostro football, invaso da stranieri di ogni risma. Zoff è leggenda, Buffon è cronaca forte, hanno difeso la porta della nazionale arrivando al titolo finale, il più importante, uno respingendo i tedeschi, l’altro togliendo il gusto […]