APPUNTI PER QUELLI CHE “VINCEREMO IL MONDIALE”

Brevi appunti notturni e segnalazioni ai vari sarristi, sacchisti, cholisti, zemaniani, trapattoniani, lippisti, cortomusisti: Mancini allenatore è partito contro l’Irlanda del Nord con un centravanti arretrato, detto dai nuovi docenti, all’insaputa del magiaro Sandor Hidegukti, falso nueve, e ha concluso la splendida serata con due centravanti veri, più due ali, dette dai nuovi docenti di cui sopra, esterni destro e sinistro (al ristorante chiedereste l’esterno del pollo?).

Due tiretti in porta, poi un casino nemmeno organizzato con l’allenatore di cui sopra che ha annunciato tronfio “vinceremo il Mondiale”. Non ha precisato quale.

Comunque ora si torna alle cose condominiali con i migliori calciatori d’Europa e del mondo e gli arbitri pure quelli di lusso e i dirigenti, da Gravina in giù, invidiati anche dai frequentatori di Harvard.

Oggi se ne discuterà in Parlamento e a Scampia. Tranquilli, trattasi di “giuoco” del calcio, mica è politica, mica è Covid. E’ peggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.